Ennesima evasione sventata dalla Polizia Penitenziaria

Oggi, nel primo pomeriggio, un detenuto piantonato presso l’Ospedale Pertini di Roma e proprio da lì già evaso per ben due volte, durante un ennesimo tentativo di fuga puntualmente sventato, ha violentemente aggredito il personale di Polizia Penitenziaria presente. Il collega che ha avuto la peggio riportando la lussazione di una spalla, era presente anche durante la seconda evasione riuscita del detenuto. Gli altri due colleghi hanno riportato svariate contusioni.


L’allarme è oramai altissimo ed il personale appare profondamente turbato dagli ultimi avvenimenti poichè il passo tra una regolare giornata lavorativa, il pronto soccorso o anche l’aula di un Tribunale, appare ogni giorno più breve. Il personale di Polizia Penitenziaria non può e non deve continuare a pagare lo scotto delle carenze di un intero sistema alla deriva.
La scrivente Segreteria Regionale esprime profonda e sincera solidarietà ai colleghi aggrediti e feriti sottolineando ancora una volta la professionalità e lo spirito di sacrificio che caratterizza il nostro operato quotidiano.

Allegati:
Scarica questo file (AGGRESSIONE Pertini 1 (1).pdf)AGGRESSIONE Pertini 1 (1).pdf[ ]70 kB