REPARTO PROTETTO VITERBO - Buoni Pasto

Prot. 240 Roma 6 Aprile 2016
Alla Direzione CC. VITERBO
All’Ufficio relazioni sindacali DAP – PRAP
E, p.c. Alla Segreteria Nazionale UILPA
Polizia Penitenziaria

Oggetto: riconoscimento buono pasto reparto protetto ospedaliero
La scrivente organizzazione sindacale, intende rappresentare che attualmente al personale operante presso il reparto di medicina protetta dell’ospedale di Belcolle Viterbo non viene previsto il riconoscimento del buono pasto per il turno di 6-12 e 8-14 rispetto ai successivi turni pur considerando che le seguenti normativi e circolari di riferimento che alleghiamo determinano tale riconoscimento.


• Il comma 11 art. 8 dell’accordo quadro nazionale (che si allega); “pertanto essendo una struttura di cura esterna all’istituto penitenziario la quale personale e assegnato con ordini di servizio formali non potendo fruire del servizio di mensa ed essendo equivalente quindi al servizio di piantonamento, al personale deve essere riconosciuto la non possibilità di fruizione del servizio Mensa obbligatoria di servizio è quindi compensato dal relativo buono pasto.
• Lettera circolare n. 144536-97 (che si allega); “pertanto essendo accertata l’assenza della MOS, essendo comunque un servizio di grave disagio riconosciuto, il servizio assente deve essere compensato con il relativo buono pasto”.
Pertanto a seguito di quanto indicato, riteniamo logico che la Direzione intervenga per quanto dovuto al personale operante nei servizi indicati in oggetto e che giustamente avvenga retroattivamente rispetto a un danno subito dagli stessi.
Agli uffici relazioni sindacali si invia per opportuno intervento di merito.
Cordiali saluti.

Allegati:
Scarica questo file (2337_144536-97 mos.pdf)circolare mos[ ]2363 kB