Casa Circondariale di Rieti, “rotazione del personale di Polizia Penitenziaria nei posti di servizio - O.D.S. nr 75 del 9 dicembre 2020

Egregio Provveditore,
La scrivente O.S. è venuta a conoscenza che presso la Casa Circondariale di Rieti, la Direzione abbia
emanato un Ordine di Servizio che dispone la rotazione del personale di Polizia Penitenziaria presso i reparti
detentivi ove sono allocati i detenuti in quarantena e/o positivi al “COVID” 19.
Ci duole segnalare che, al contrario di quanto previsto dalla Circolare Dipartimentale sulla questione,
nessun confronto con questa O.S. è stato fatto, differentemente da quanto scritto nell’Ordine di Servizio dalla
stessa Dirigente.
A parere di questa O.S. l’Ordine di Servizio emanato dalla Direzione è del tutto discordante da quanto
previsto dalla circolare Dipartimentale nr GDAP 0401524 del 10 novembre 2020, dove prevede che “sarà
adottata ogni misura possibile, previe le opportune forme di consultazione del personale e delle OO.SS. e al
fine evidente di ridurre al minimo le occasioni di diffusione del contagio....evitando il ricorso a sistemi di
rotazione del personale tra reparti/servizi...”.
È del tutto evidente che la Direzione abbia agito in totale autonomia, senza aver consultato la
scrivente O.S. in merito, ne tantomeno tenendo in considerazione la stessa circolare degli uffici Superiori.
Si rappresenta che in seguito all’emanazione dell’Ordine di Servizio, questa O.S. ha comunque
rappresentato alla Direzione le proprie perplessità, ma la stessa, noncurante, ha ritenuto di non dover
revocare alcunché.
Pertanto si chiede al Signor Provveditore di interagire presso la direzione di Rieti al fine di rivedere le
proprie posizioni.
In attesa, si porgono distinti saluti.