Comunicato al personale di Polizia Penitenziaria Rieti

A distanza di anni, di Duri attacchi Ricevuti da qualche fantomatica Sigla Sindacale, nei
confronti di questa O.S, ci si sente il dovere di Riprendere la Pubblicazione di questo
comunicato.
Avevamo iniziato con CARPE-DIEM nel lontano Agosto 2010
CHI PREDICA BENE E RAZZOLA MALE.
Dopo alcuni mesi di nostalgie è comparsa la seconda puntata…….
ATTENTI A QUEI DUE……………


CON IL DIABOLICO DUO CHE SI ERA CREATO.
A distanza di 4 anni si è fondato il Gruppo dei “I MERCENARI” cast formato da
rappresentanti Sindacali di grande spicco, Cercando di Intimidire con Fantomatiche
Stupidaggini e minacce questa sigla Sindacale e il loro STAFF che lo compongono.
Adesso dopo 6 anni, siamo alle prese con il grande Pinturicchio e i suoi capolavori……….
TRATTO DALLA TELENOVELA MESSICANA (ANCHE I RICCHI PIANGONO)
IL Grande e irrefrenabile PINTURICCHIO, aveva pensato bene dipingendo in una tela
(DI CARTA), una sorta di giardino con i suoi colori, dimenticando le VERE esigenze di
tutto il personale che svolge servizio a turno nei reparti detentivi.
Così facendo, il Mitico PINTURICCHIO, ha pensato solo ed esclusivamente alla sua
pittura, Cercando di trasformarli in carta da parati con il profilo in ORO Zecchino.
Il Sommo Maestro, predicando bene e razzolando male, con la sua trasformazione ha
pensato di far guadagnare ore su ore di straordinario a discapito di chi lavora nei reparti
detentivi, infatti come si può notare, che alcuni colleghi svolgono turni di 6 ore all’interno,
mentre la SUA Opera, effettua straordinari a Gogo……
Forse il Sommo Maestro si è dimenticato?
Oppure fa finta di aver dimenticato?
Negli anni è cambiato il musicista? NO. La musica vuole rimanere la stessa………
(Pensa LUI!!!!!!!!)
La UILPA Polizia Penitenziaria a tutti i suoi livelli ha sempre operato perché si affermino
condizioni di lavoro più adeguate e rispondenti alle esigenze del personale di Polizia
Penitenziaria di questo istituto. Giusto per dovere di verità ci teniamo a ricordare che in
questo istituto, i predicatori sono Tutti Quelli che buttano fumo agli occhi ai colleghi,
cercando di fare come si vuole Violando anche le Normative Vigenti che dovrebbero
regolarizzare le condizioni di lavoro.
Noi non abbiamo mai taciuto che la sicurezza dell’istituto potrebbe anche avere qualche
deficienza tecnica dovuta alla manutenzione delle tecnologie installate, come gravano le
carenze del personale del ruolo Ispettori/Sovrintendenti, mentre qualcuno si assicura i
fatti Propri, mentre gli Assistenti Capo svolgono turni di Sorveglianza Generale. Il vago
sospetto che nei periodi trascorsi dal mese di Aprile a Dicembre, qualcuno si svegli dal
letargo cercando di recuperare il consenso attraverso Propaganda Strumentale ed
azioni ai limiti della legalità, con False Promesse……cercando di avere un breve Attimo di
Gloria……… Tant’è, che mentre noi siamo impegnati su tutto il territorio a denunciare e
documentare le nostre indegne condizioni di lavoro, altri si sono spesi perché
l’Amministrazione recuperasse fondi pretendendo il pagamento per la fruizione degli alloggi
di servizio. Pertanto il cosiddetto “COLPO di Scena” che qualcuno aveva Pensato di fare
con la mitica frase, (VOLEVAMO STUPIRVI CON EFFETTI SPECIALI……) non può avere
effetti di fantascienza…. Per questo faccio una piccola riflessione e posso dare un consiglio
al Sommo Maestro PINTURICCHIO…. Che prima di iniziare ha Pitturare gli altri su una
tela, che si faccia un autoritratto, con l’aiuto delle decorazioni in oro zecchino
“Possibilmente” su tela di Carta. Verrebbe molto meglio e forse con il passare dei decenni
acquisterà Valore……
Noi della UIL continueremo a perseguire i nostri obiettivi. Continueremo a lavorare per
risolvere i problemi del personale sollecitando soluzioni nelle sedi competenti (Direzione,
Prap, Dap). Grazie a tutto il Personale che ha dato e continuano ha dare la loro fiducia a
questa O.S e ai Loro Rappresentanti che portano avanti un Progetto senza secondi Fini.
GRAZIE A TUTTI.............
Tutto lo staff della Segreteria UILPA Polizia Penitenziari Rieti N.C