CC Civitavecchia Carico di lavoro personale appartenente alla Sorveglianza Generale.

A questa O.S. duole segnalare una disfunzione presso Codesta Casa Circondariale riguardante la turnazione ed il carico di lavoro del personale addetto alla Sorveglianza Generale.
In particolare, sembrerebbe che il suddetto personale sia esposto a turni stremanti, che seppur programmati vanno oltre ogni buonsenso, nonché riposo psicofisico. A ciò che ci è riferito il personale si trova ad operare con 4 notti in quindici giorni o addirittura 6 notti al mese, senza interessamento della direzione nell’applicazione di ciò che prevede l’Art. 5 del P.I.L. sottoscritto nel 2016, che recita nello specifico l’obbligatorietà dei rientri del personale delle cariche fisse, che nelle more è stato applicato solo per gli appartenenti al ruolo degli Agenti Assistenti.
Altra causa di malcontento e comunque di aggravio di lavoro, è stata sicuramente anche l’assegnazione di sottufficiali presso altri posti di servizio, distogliendo così ulteriori unità dalla Sorveglianza Generale dell’Istituto.
Come se non bastasse, i sottufficiali del gruppo della Sorveglianza Generale, oltre ad effettuare turni estenuanti, si trovano a sostituire i Coordinatori dei reparti detentivi per le varie assenze, cosa che non avviene al contrario!!!!!!
Per quanto sopra esposto si chiede di voler provvedere al più presto ad impiegare nei turni di Sorveglianza Generale le unità poste nelle attività strettamente mattinali ed uffici, così da poter alleviare quel carico di lavoro che risulta elevato già da tempo, anche per causa dell’emergenza COVID, che comunque già di rutine si trovano ad effettuare turni da otto ore.