Ennesima grave aggressione Casa Circondariale N.C. Rieti

 Ennesimo episodio di aggressione ai danni del personale di Polizia Penitenziaria nella Casa Circondariale di Rieti. Nella notte del 9 settembre attorno alle ore 05.00, un detenuto ventunenne nigeriano detenuto ha dato fuoco ai suppellettili della propria stanza detentiva. Successivamente ha aggredito ferocemente il personale che espletava servizio notturno nell'Istituto Reatino intervenuto causando gravi lesioni a ben sei colleghi che risultano tuttora ricoverati presso il locale nosocomio. La scia di violenza e aggressioni continua.